506

sentiero n° 506

STATO PERCORRIBILITA': 

da Xausa a Contra' Griso per la Strada Tedesca

E' parte dell'altrettanto famoso sentiero delle "Teragnole o Ovarole", donne trentine che partivano dalla val Terragnolo e superta la Borcola calavano in val Posina per commerciare (le uova erano quasi sempre l'oggetto del commercio, molto povero, ma facilmente vendibile sulla piazza di Rovereto). Il tratto Xausa – Griso è conosciuto cone "strada tedesca" e ricalca l'itinerario delle Teragnole per ritornare elle loro contrade

  • DISLIVELLO:       476 m
  • TEMPO PERCORRENZA:  2,30 h
  • DIFFICOLTA'       T

DESCRIZIONE DEL PERCORSO 

Dal capitello di Cà Laba (983 mt.) cui si può arrivare in auto, oppure da Posina per sentiero 512 si prende un sentiero che porta al 511 proveniente da Laghi e che passa per le case di Xausa. Si prosegue brevemente sul 511 fino ad imboccare una decisa deviazione sinistra. Tra muretti a secco delle ex "vanede", in leggera salita si arriva a Costa Alta (mt. 980 min. 20 circa) Si scende in tornanti fino al "Bosco dea Capeta" dove a dx si trova una vecchia calcara. Si prosegue verso i prati di "casa Ciparle" In questo tratto una deviazione a destra che chiamiamo 506 bis, porta verso il Bonem e incrociato il sent 505 alla sottostante casa Betta e a Lambre.Il sentiero principale dopo il bivio scende verso la contrada di Lambre che viene attraversata e si continua su un ben marcato sentiero che va in direzione nord-ovest fino a raggiungere la località Calcara e poi Caseraute (oggi 2 ruderi assaliti dalla vegetazione) e attraverso il bosco, in leggera discesabsi arriva alla contrà Griso (mt. 778) e alla strada asfaltata che porta al passo della Borcola


descrizione